Di Sano Martina

“Adoro insegnare. Di rado mi sento così bene come quando sono qui con le mie pagine di appunti, i miei testi sottolineati e persone come voi. Per me non c’è altro nella vita che valga l’ora di lezione. A volte, quando siamo nel mezzo di una discussione – quando ad esempio uno di voi con una sola frase è arrivato al cuore del libro di cui si parla – vorrei urlare: “Amici miei, tenetevi cari questi momenti” Perché? Perché una volta usciti di qui accadrà di rado, se non mai, che qualcuno vi parli o vi ascolti nel modo in cui vi parlate e ascoltate fra voi e con me in questa stanzetta spoglia e luminosa”. Philip Roth, Il Professore di desiderio.